Login
0 / € 0,00

1948

Gli inizi 


"A 14 anni sono entrato come apprendista nel laboratorio di un argentiere padovano. Qui ho imparato i segreti di questo mestiere antico, comprendendo che sarebbe stato il lavoro della mia vita. Dopo la guerra, con le 21 lire ricavate dalla vendita della mia bicicletta, ho acquistato il mio primo chilo d’argento.

Ne è passato di tempo, ne ho fatta di strada da quella prima piccola stanza di metri 4 x 4 che oggi è diventata un importante Gruppo, punto di riferimento per il mondo dell’argento.”
 
Rino Greggio

1965

 

Una crescita dinamica

La prima fase di forte crescita dell'azienda inizia negli anni 60, quando Greggio sviluppa le collezioni di posate e costruisce il primo edificio dell’ azienda in Padova.

In quegli anni si riuscì ad espandere l'area commerciale, che fino a quel momento era limitata alla zona del nord d'Italia, fino a coprire l'intero paese.


Fu così che nel 1968, ormai forte d’esperienza e competenza pluriennale nella produzione dell’argento, Rino Greggio fondò il marchio Olri, oggi diventato Greggio Lega Argentata, leader assoluto nella produzione e distribuzione di oggetti in lega argentata ad alto spessore per la casa, la tavola ed altri complementi. In special modo gli oggetti per la tavola hanno tratti professionali e sono quindi molto funzionali, adatti ad un utilizzo frequente perché trattati per una lunga durata.

1974


Da questa data in poi le dimensioni medie della Società si trasformarono in uno dei più grandi produttori europei di posate d'argento e argenteria.

La gamma di modelli progettati da esperti designer ha ottenuto un riconoscimento internazionale tanto che la strategia aziendale sviluppata da Rino Greggio in quel periodo è ancora come base solida per continuarel’ espansione di vendita su tutto il territorio globale.

Nel 1974 Greggio iniziò la sua prima esperienza nel settore fieristico, con la partecipazione alla fiera Macef a Milano.

1985


La fusione tra l'artigianato e il processo industriale è sottolineata dal fatto che Greggio ha sviluppato un proprio centro interno di ricerca e sviluppo con le finalità di scegliere e analizzare i nuovi materiali da abbinare con l' argento, nuove tipologie di lavorazione artigianale che rendono l'argento più facile da usare, e di studiare le linee innovative, al fine di soddisfare le necessità di un consumatore esigente, giovane e moderno.
 

1990

Il decennio degli anni ’90 è un periodo di grande crescita per Greggio e come tale è contrassegnato da tre importanti avvenimenti che rivoluzioneranno l’intera azienda.
Nel 1990 Greggio entra con un proprio Corner in Harrods, il popolare department store riconosciuto come l’eccellenza del Lusso in tutto il mondo.




Nel 1994 Rino Greggio fonda l’ Accademia dell’ Argento, con lo scopo di conservare ma anche sviluppare la storia, le tradizioni e la filosofia del “vivere l’argento”.





                                        siverquality                     


Nel 1995 gli storici marchi Cesa1882 e Ricci Argentieri entrano a far parte della famiglia Greggio, che ne continua la preziosissima produzione ed attua una selezionata distribuzione solo a concessionari esclusivi.

2004

La famiglia Greggio ha sviluppato una pura produzione Made in Italy.

Greggio deve il suo notevole consolidamento nel mercato globale alla collaborazione con molti dei designer  internazionali durante i primi anni del XXI secolo e il totale mantenimento degli impianti di produzione in Italia. 


Nel 2004, Greggio crea Dogale, con il quale detiene il merito di aver capito che si deve continuamente reinventare il nobile metallo attraverso la combinazione di due materiali diversi: il vetro decorato a mano e la successiva placcatura d'argento.

Ogni pezzo è diverso dall'altro, unico e irripetibile a causa di un processo di produzione che è artigianalità assoluta.



 

Il nuovo Millennio

Dal 2010, il ben noto brand fiorentino Masini Firenze entra a far parte del gruppo Greggio in modo da diversificare ulteriormente l’ offerta. Masini offre una serie di oggetti in argento che conservano un alto grado di artigianato per collezionisti esclusivi ma anche un  assortimento  di prodotti che identificano la collezione "Grand Gourmet" in porcellana e vetro assemblati alla lega argentata.





Tradizione e qualità rimangono quindi da sempre pilastri fondamentali in Greggio, e da questa unione nasce nel 2013 la Collezione Royal, una linea esclusiva con un' attenzione particolare ai dettagli.